Trattamenti curativi alle terme

Applicazioni di torba

La torba è un materiale in gran parte di natura organica che deriva da un lungo processo di trasformazione che i depositi vegetali subiscono nel corso di migliaia di anni se depositati in acqua a bassa temperatura.
Tale materiale è rinvenuto principalmente in zone fredde e umide o in particolari  ecosistemi delle regioni equatoriali. In Italia le torbiere sono presenti in particolare nelle valli alpine chiuse, ove è facile che l'acqua ristagni, e vicino a bacini naturali, delta fluviali e pianure costiere depresse.

La torba si presenta di un colore bruno scuro, ha una consistenza cremosa e presenta un'alta percentuale  di sali minerali, sostanze antibiotiche naturali, vitamine, lipidi, enzimi, tutti componenti che conferiscono alla torba proprietà antisettiche, cicatrizzanti, dermopurificanti e drenanti. La torba quindi, preventivamente riscaldata o sotto forma di bagni, viene applicata per curare diversi disturbi. La torba è infatti usata per fini terapeutici per la cura di malattie del sistema locomotore come traumi, reumatismi, artropatie, dolori cronici della schiena, malattie ginecologiche processi infiammatori cronici delle vie urinarie, malattie gastroenterologiche come gastriti e coliti.


Le località termali dove è possibile fare applicazioni di torba in Italia sono:

- Terme della Versilia (Montignoso)
- Terme di Rabbi


© 2013 Terme.biz - Vietata la riproduzione anche parziale.